RIMOZIONE TATUAGGI: hai un'alternativa se non lo vuoi più!

RIMOZIONE TATUAGGI: hai un'alternativa se non lo vuoi più!

Porta un preventivo: ti faremo un ulteriore sconto!!!

Vieni subito per un consulto gratuito: potrai eliminare il tuo tatuaggio in pochi trattamenti col LASER Q-SWITCHED per discromie (macchie) e tatuaggi. 

Grazie alle nuove tecnologie, è possibile rimuovere i tatuaggi e le macchie del viso e del corpo in modo altamente selettivo ed indolore: il LASER Q-SWITCHED.

La rimozione può essere un EFFECT GHOST se desideri solo modificarlo, o integrale se proprio non ne puoi più.

 

Il Laser Q-switched emette il fascio di luce nell’ambito dei nanosecondi e si dirige verso un bersaglio predefinito (cromoforo), ossia il pigmento cutaneo scuro (melanina, pigmenti dei tatuaggi).

La brevità e la specificità del fascio di luce limita l’emissione di calore ai tessuti circostanti, impedendo il danno nelle zone ove il laser non serve e concentrando l’efficacia solo dove serve.

Il comfort della pelle che riceve un trattamento Laser Q-switched è elevato, rispetto ad altre applicazioni laser ablative.

La maggior parte delle lesioni cutanee pigmentate, possono essere trattate con laser Q switched. Sebbene le fonti laser possano essere differenti, si predilige quella a KTP/Nd –Yag (che passa dal 532 al 1064 nm di profondità) per il trattamento di tutte le lesioni pigmentate.

 

SUL MESSAGGERO SI DICE:

https://www.ilmessaggero.it/pay/edicola/tatuaggi_cancellare_pentiti-1210400.html

 

PER SAPERNE DI PIU':

Come si può rimuovere un tatuaggio?

I laser Q Switched (QSW) concentrano nel bersaglio enormi quantità di energia termica nello spazio di pochi miliardesimi di secondo letteralmente nebulizzando il cromoforo, che viene smaltito, ridotto in particelle infinitesime, dalle cellule macrofagi. Il pigmento viene rimosso e questo metodo prevede di non lasciare segni o cicatrici.

In presenza di tatuaggi multicolori, può essere infatti indicato l’impiego di più tecnologie Q-Switched con diverse lunghezze d’onda e proprietà di assorbimento da parte dei colori differenti e complementari. Esistono inoltre protocolli di trattamento laser differenziati, che prevedono l’impiego di tecnologie laser differenti nella stessa seduta e nella stessa area trattata (es. laser frazionali ablativi + laser Q-switched) per rendere il trattamento più performante in profondità e/o più rapido o aggressivo verso pigmenti poco responsivi.

 

Tecnologia e tecnica

Presso il poliambulatorio ES è in dotazione il laser Q-switched quadribanda a 532, 595, 650 e 1064 nm, in grado di coprire le esigenze di trattamento della maggiore parte dei pigmenti più comunemente impiegati nei tatuaggi nelle carnagioni più rappresentate nella nostra area geografica.