26 gennaio - SCREENING DELLE FUNZIONI COGNITIVE

26 gennaio -  SCREENING DELLE FUNZIONI COGNITIVE

26 gennaio 2019

 Colloquio, test di screening e restituzione nella stessa giornata

Tariffa promozionale: 50€

 

Il Poliambulatorio ES dedica una mattinata allo screening delle funzioni cognitive con la Dottoressa Valentina Onorato.

Sabato 26 gennaio potrai accertare, con alcuni facili test e una visita, le capacità effettive a livello neuropsicologico, tue o di una persona a te cara.

Con soli 50€ potrai effettuare una valutazione neuropsicologica che consente di misurare le abilità cognitive (attenzione, memoria, linguaggio, percezione, funzioni esecutive) mediante la somministrazione di test neuropsicologici di valutazione globale e di test neuropsicologici funzione-specifici.

 

La visita neurologica

Una visita neuropsicologica è costituita da varie fasi e include:

  • una prima parte di colloquio clinico-neuropsicologico,
  • una seconda parte di somministrazione di test neuropsicologici,
  • una terza parte di colloquio con il familiare accompagnatore.

Vengono utilizzati strumenti psicometrici computerizzati e/o carta-matita sensibili e specifici, che consentono di delineare il profilo cognitivo di un individuo adulto con:

  • lesioni cerebrali,
  • patologie neurodegenerative,
  • patologie psichiatriche croniche,
  • condizioni mediche generali interferenti con il funzionamento cerebrale.

Infatti, in seguito a lesioni cerebrali traumatiche, patologie vascolari, processi cerebrali degenerativi (es. demenza), patologie psichiatriche croniche o condizioni mediche generali, le abilità cognitive possono essere danneggiate e si possono osservare – in associazione ai deficit cognitivialterazioni comportamentali, emotive e di autonomia.

L’impatto di tali disfunzioni è negativo per la qualità di vita dell’individuo e per il suo funzionamento generale nel quotidiano, con notevoli ripercussioni anche nei caregiver.

La valutazione neuropsicologica attualmente persegue diversi scopi e si rivela indispensabile a fini diagnostici, prognostici, peritali e riabilitativi.

 

I test

Al fine di individuare le prime fasi di decadimento cognitivo è essenziale una valutazione attraverso un test di screening e in un secondo tempo la somministrazione  di test a dominio specifico.

Uno dei test maggiormente utilizzati per la fase di screening è il MoCA, Montreal Cognitive Assessment, strumento per un rapido screening del deterioramento cognitivo lieve. Il Moca valuta diversi domini cognitivi: attenzione e concentrazione, funzioni esecutive, memoria, linguaggio, abilità visuocostruttive, astrazione, calcolo e orientamento.

Il tempo di somministrazione del MoCa è di 10 minuti. Il massimo punteggio possibile è 30 punti; un punteggio uguale o superiore a 26 è considerato normale.

 

La riabilitazione neurocognitiva

A seguito di patologie correlate all’invecchiamento, come la demenza, a incidenti vascolari, a traumi cranici, a patologie psichiatriche croniche o a malattie internistiche, alcune abilità cognitive possono apparire compromesse. 

Dopo un’attenta e accurata valutazione neuropsicologica che metta in rilievo eventuali deficit cognitivi è possibile effettuare cicli di riabilitazione neurocognitiva per migliorare il funzionamento cognitivo, stabilizzare i deficit cognitivi, stimolare le abilità cognitive residue per rallentare il decorso della malattia.

Se necessiti di una valutazione più completa ti ricordiamo che al Poliambulatorio ES puoi effettuare anche test approfonditi che comprendono: colloquio, somministrazione test di screening e approfondimento, stesura relazione, secondo colloquio di restituzione. 

 

 

Prenota subito uno screening per te

o per un tuo caro

Telefonaci allo 011/19 87 94 21

o scrivici a segreteria@poliambulatorioes.it

whatsapp 345 167 38 38