SARTORIO Alessandra - Operatrice in discipline bio naturali

SARTORIO Alessandra - Operatrice in discipline bio naturali

Riflessologa plantare, bio-naturopata e pranoterapeuta, tecniche manuali di massaggio olistico.

Riflessologa iscritta all’Albo Professionale di Diritto Privato AMI.A con atto notarile regolarmente tenuto ai sensi di Legge N. 0950               

Bio-Naturopata iscritta all’Albo Professionale di Diritto Privato AMI.A con atto notarile regolarmente tenuto ai sensi di Legge N. 0929.

Pranoterapeuta iscritta all’Albo Professionale di Diritto Privato AMI.A con atto notarile regolarmente tenuto ai sensi di Legge  N.3662.

 

Docente A.MI Univeristy in Riflessologia Plantare ed Emozionale e presso il Centro di Formazione Professionale di Luino e di Varese

Attualmente collaborazione come Riflessologa Volontria presso l'Ospedale Sant'Anna, con l'Associazione Acto Piemonte Onlus, Patrocinato dal comitato Tecnico Scientifico della Regione Lombardia.

http://www.poliambulatorioes.it/511/riflessologia-plantare

 

COS'E' LA BIONATUROPATIA?

La Bionaturopatia è un metodo multidisciplinare che ha come scopo il raggiungimento o la conservazione dell'equilibrio e dell'armonia della persona.
Il Bionaturopata ricerca le cause delle disarmonie energetico - funzionali e utilizza tecniche non invasive e soluzioni naturali che stimolano le capacità reattive dell'organismo.
Educa a stili di vita salubri per la corretta gestione del proprio benessere.
 

COS'E' LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE?

La Riflessologia Plantare è una forma di terapia non invasiva, attuata attraverso la stimolazione di particolari aree del corpo, specialmente del piede o della mano, per migliorare lo stato di salute.
Si basa sulla corrispondenza che gli organi hanno sulla superficie del piede.
 
La riflessologia plantare produce benefici, sfruttando la corrispondenza tra determinate zone di mani e piedi con organi, strutture nervose, ghiandole e ossa del corpo umano. Su queste aree il Riflessologo agisce attraverso la pressione o il massaggio, utilizzando solamente le dita della mano.
 
Il trattamento genera un profondo stato di rilassamento ed il benessere generato aiuta il corpo a disintossicarsi, rafforzando le difese naturali dell'organismo.
 
Questa disciplina permette di affrontare un problema agendo contemporaneamente su più' fronti, aumentando così le probabilità di trovare una soluzione, in modo rapido ed efficace.
 
Quando e perché utilizzarla
 
La duttilità della riflessologia permette di impiegarla in qualsiasi occasione, sia nelle situazioni di disagio fisico, come a titolo di prevenzione.
 
La riflessologia aiuta anche chi, pur non avendo problemi fisici particolari, convive con un senso di malessere e desidera sentirsi finalmente bene:
  • aiuta il corpo a trovare un nuovo equilibrio e la salute e il benessere desiderato;
  • è un massaggio piacevole, che produce un effetto gradevole;
  • non vengono utilizzati altri strumenti se non le mani dell'operatore;
  • non ha effetti collaterali (non è un farmaco o una pratica medica), ne' controindicazioni.
 
Chi può essere trattato

La risposta è TUTTI!

Non esiste un minimo o un massimo di età, ma prima della seduta consiglio sempre di comunicare sempre al riflessologo situazioni particolari come:

  • problemi di circolazione,di trombosi, di pressione, di cuore, di diabete o di osteoporosi
  • stati tumorali;
  • problemi locali di pelle quali dermatiti o ferite/abrasioni
  • gravidanza (specialmente se nei primi 3 mesi)
 
Qualche esempio dei vantaggi della Riflessologia plantare.
 
Migliora:
 
• l'attività cardiaca
 
• l'umore
 
• il controllo dell'attività ormonale
 
• la qualità del sonno
 
• il metabolismo basale
 
• gli stati di agitazione
 
• il mal di testa
 
• gli stati di concentrazione
 
• la regolarità del ciclo mestruale
 
•  intolleranze alimentari
 
• la circolazione arteriosa e venosa
 
• la digestione dello stomaco
 
• gli stati di gonfiore linfatico
 
• la respirazione e l'ossigenazione dei tessuti
 
le allergie da contatto e ai pollini
 
• gli inestetismi del corpo e del viso
 
• l'attività intestinale
 
• lo stato psico-fisico (libera le emozioni)
 
• gli stati di Ansia del plesso solare
 
• la tensione della muscolatura para-vertebrale
 
• il mal di schiena
 
• tutto l'apparato urinario (cistiti, uretriti, etc…)
 
• la ritenzione idrica
 
• i dolori articolari
 
• i dolori agli arti
 
• lo stress
 
 

COS'E' LA PRANOTERAPIA?

 
La Pranoterapia o Pranopratica è una disciplina strettamente legata alle filosofie orientali, quali l'Ajurveda e la medicina tradizionale cinese. Secondo queste filosofie l'energia vitale è responsabile del mantenimento dell'equilibrio fisico e mentale, ne deriva quindi che uno squilibrio energetico determini lo stato di mal-essere.
In Occidente il termine "Prana" viene definito anche "bioenergia", intesa come energia biologia emessa da un sistema vivente. Tutto ciò che vive cambia e il cambiamento comporta l'emissione di un "campo elettromagnetico".
Anche l'uomo quindi, quale sistema vivente emette un campo elettromagnetico che può essere chiamato "campo bioenergetico personale".Quando due persone si trovano vicine, i loro campi bioenergetici interagiscono: questo è il concetto che sta alla base della Pranoterapia (Pranopratica), la cui pratica è attuata mediante lo scambio di bioenergia tra operatore e fruitore.
Lo scambio avviene attraverso i campi elettromagnetici personali che si proiettano oltre il corpo materiale, ed è per questo motivo che il contatto fisico non è necessario.
 
Il Pranopratico, per sua dote e grazie a studi ed esperienza, controlla e dirige la sua bioenergia, utilizzando le mani come terminali in cui la concentra.

 
Dove si può intervenire con la Pranoterapia?
 
Negli Squilibri di:
  • apparato gastrointestinale: colite, ulcera, gastrite psicosomatica
  • apparato apparato cardiocircolatorio: aritmia, ipertensione, tachicardia
  • apparato respiratorio: asma bronchiale, polmoniti
  • apparato muscolo scheletrico, cefalea tensiva, cefalea nucale, torcicollo, crampi muscolari, stanchezza cronica, artrite, artrosi, mal di testa, sciatalgia, a, dolori articolari, dolori cervicali, stiramenti muscolari
  • emotivi: ansia, depressione, nervosismo
  • della pelle: acne, psoriasi, dermatite psicosomatica, prurito, sudorazione profusa
 
Agisce su tutto ciò che porta squilibrio nello stile di vita della persone e che ne provoca a blocchi energetici.