Allergologia

Prenota Online!!

Allergologia

Verifica Disponibilità
Allergologia

L’allergologia consiste nella prevenzione, diagnosi e cura di allergie, cioè di patologie immunitarie, che si manifestano con un’ipersensibilità nei confronti di determinate sostanze.

Per motivi di semplificazione, è possibile raggrupparle in:
• allergie respiratorie
• allergie alimentari
• allergie dermatologiche

Oltre a queste tre tipologie, sono inoltre frequenti forme di sensibilità accentuata verso particolari allergeni, come il veleno di alcuni insetti (calabroni, vespe e api), il lattice e sostanze contenute nei tatuaggi.

Per individuare la presenza di una delle forme di allergie sopra descritte, il medico allergologo procede seguendo 3 passaggi chiave durante la visita del paziente:


1. osservazione clinica in base ai sintomi descritti
2. eventuale prescrizione di uno o più test di approfondimento
3. somministrazione della terapia più adatta per trattare l’allergia

A proposito dei test di approfondimento, questi si distinguono in:

• prick test: esame fondamentale per la diagnosi delle allergie alimentari e respiratorie.
Si effettua pungendo in superficie la cute del paziente con un’apposita lancetta sterile.
Si applica, perciò, una goccia di allergene sull’avanbraccio.
In caso di esito positivo, dopo pochi minuti, compare un piccolo rigonfiamento pruriginoso, dove è stato iniettato l’allergene.

• patch test: esame più complesso rispetto al prick test, adatto per il riconoscimento di allergeni responsabili di dermatiti di contatto. Queste provocano una reazione infiammatoria locale.
L’esame consiste nell’applicazione di pannelli composti da varie sostanze, potenzialmente responsabili delle dermatiti da contatto, come alcuni metalli, coloranti, profumi, conservanti. Queste sono disposte in singole celle di materiale anallergico e fissato su un cerotto, il patch, collocato sulla cute, nella parte superiore del dorso. Il paziente deve tenere il patch per circa 48-72 ore. Trascorso questo periodo, il medico allergologo procede con la rimozione del cerotto, per poi accertare la reazione della cute in corrispondenza dei potenziali allergeni.

Presso il poliambulatorio ES è possibile effettuare visite allergologiche e sottoporsi ai test sopra descritti, affidandosi a personale qualificato, esperto e attento alle esigenze del paziente.

 

 

La visita allergologica comprende:

• Anamnesi allergologica e generale
• Valutazione di eventuali accertamenti portati in visione
• Visita medica mirata (cute, torace, cuore, addome, saturimetria)
• Formulazione degli accertamenti allergologici e generali da effettuare (test allergometrici cutanei oppure su sangue, esami immunologici su sangue, spirometria ecc..)
• Indicazioni sulla prevenzione
• Prescrizione della terapia farmacologica
• Prescrizione della terapia iposensibilizzante (vaccino antiallergico o immunoterapia), quando indicata
• Istruzione sulla terapia antiallergica e di emergenza, quando indicata

Il Test allergometrico per allergeni inalanti

Perché si fa? Per confermare la diagnosi di una malattia allergica respiratoria
Come si fa? Con la tecnica del prick test. Si pongono le gocce (delle soluzioni che contengono allergeni) sulla cute dell’avambraccio, si effettua una lieve scarificazione mediante apposita lancetta, si attende la reazione. In caso di allergia, si manifesta un arrossamento ed un pomfo.
Quanto tempo occorre? 30 minuti
Quando si può effettuare? Dopo una visita allergologica: nella stessa seduta oppure entro due mesi dalla prima visita allergologica

Test allergometrico per alimenti

Perché si fa? Per confermare la diagnosi di una malattia allergica causata da allergeni alimentari
Come si fa? Con la tecnica del prick test. Si pongono le gocce (delle soluzioni che contengono allergeni) sulla cute dell’avambraccio, si effettua una lieve scarificazione mediante apposita lancetta, si attende la reazione. In caso di allergia, si manifesta un arrossamento ed un pomfo.
Quanto tempo occorre? 30 minuti
Quando si può effettuare? Dopo una visita allergologica: nella stessa seduta oppure entro due mesi dalla prima visita allergologica.

 

 

screenshot-logo-per-sito-598.jpg

CURRICULUM PROFESSIONALE DELLA DR. PATRIZIA BIGO
Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Torino nel 1979 con voti 110/110

SPECIALIZZAZIONI POST- LAUREA
- Medicina Interna presso l’Università di Torino con voti 68/70
- Allergologia e Immunologia Clinica presso l’Università di Torino con voti 70/70
- Medicina Tropicale e Subtropicale presso l’Università di Roma con voti 70/70 e lode

ESPERIENZE LAVORATIVE
Ospedale G. Bosco - Dall’1.06.1982 al 28.01.1992: come Assistente di Medicina Generale (dall’1.08.86 il servizio è stato prestato a tempo pieno)
-Dal 29.01.1992 al 31.12.1994: come Aiuto a tempo pieno di Medicina Generale di ruolo
-Dall’1.01.1995 al 31.01.1997: come Medico I° livello dirigenziale Medicina Generale di ruolo a tempo pieno.

Ospedale S. Vito (S. Giovanni Battista di Torino) Dirigente Medico di I livello a tempo pieno di Medicina Generale presso il reparto di Medicina C dell’ospedale S. Vito.
Ospedale Molinette (S. Giovanni Battista di Torino)

Dirigente Medico di Medicina Generale a tempo pieno

Nei 10 anni trascorsi presso il reparto di Mecidina Interna V a Direzione Universitaria dell’Ospedale Molinette ha svolto le seguenti attività:
1. Gestione di 8 letti di degenza con un turnover di circa 4 pazienti la settimana per un totale di circa 200 dimessi/anno con particolare attenzione agli aspetti organizzativi della degenza ordinaria finalizzata a ridurre al minimo i giorni di degenza, coordinando l’intervento diagnostico e terapeutico ed appoggiando i pazienti non più critici ai servizi di Day Hospital, Day Service e di Ambulatorio, in accordo con gli obiettivi aziendali.
2. Gestione, (in qualità di responsabile SS GSU), dal 1.08.2002, dell’attività del D.H. e del D.S. della Struttura Complessa Medicina Interna V che, nel corso dell’anno, ha erogato 934 giornate di degenza di cui il 99% per trattamenti terapeutici con particolare attenzione a:
- Attivazione delle procedure informatizzate per la gestione di tutta la documentazione riguardante l’attività al fine dell’inserimento nell’archivio clinico informatico
- Verifica di appropriatezza dei ricoveri in DH
- Proposta di linee guida e di percorsi diagnostico-terapeutici soprattutto per patologie in ambito immunologico, pneumologico e gastroenterologico
- Realizzazione del processo di accreditamento del DH
3. Attivazione e gestione dell’Ambulatorio di Immunopatologia Clinica a partire dal 2000: l’attività ambulatoriale viene eseguita in ambito specialistico internistico 1 volta la settimana ed in ambito specialistico immunologico 2 volte la settimana.
4. Attività di referente per le Malattie Rare per i reparti di medicina interna dell’ospedale Molinette
5. Attività di Ricerca con realizzazione di pubblicazioni scientifiche su riviste indicizzate. Attualmente l’interesse è rivolto all’ambito dell’asma bronchiale associata a patologie delle prime vie aeree.
6. Partecipazione alla didattica integrativa per gli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia e per i medici specializzandi della Scuola di Specializzazione in Medicina Interna
Ospedale Birago di Vische /Maria Vittoria ASLTO2

Dal 16.04.2009 a tutt’oggi:

Dirigente di II livello della SC Medicina Interna con attività di 28 letti di ricovero ordinario a provenienza al 99% dal PS OMV; 1 letto die di DH e attività quotidiana di Day Service con attivazione di ambulatori quotidiani con prenotazione CUP di :
1. Reumatologia
2. Immunologia
3. Ematologia
4. Medicina interna
5. Allergologia

ATTIVITÀ DI RICERCA E PUBBLICAZIONI
La sottoscritta è impegnata nella ricerca medica con realizzazione di pubblicazioni scientifiche su riviste indicizzate. L’attuale attività è svolta nel seguente ambito: asma bronchiale associata a patologie delle prime vie aeree, in qualità di immunologa e allergologa.
(VD ELENCO IN CURRICULUM COMPLETO A FONDO PAGINA)

ATTIVITÀ DI INSEGNAMENTO
- Dal 1998 al 2009 ha partecipato alla didattica integrativa per gli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia e per i medici specializzandi della Scuola di Specializzazione in Medicina Interna
- Dal 2004 al 2009, la sottoscritta ha svolto attività didattica integrativa per il corso di insegnamento in Medicina Interna nell’ambito del Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria.
- Dal 2009 a tutt’oggi svolge attività di Tutor presso la Scuola di Specializzazione in Medicina Interna
- Da luglio 2013 nomina della Direzione Generale come coordinatore delle relazioni tra le Strutture sedi di Tirocinio e l’Università degli Studi di Torino nell’ambito della
“Convenzione unica tra ASLTO2 e Università degli studi di Torino per lo svolgimento di tirocini di formazione ed orientamento” Delibera n.560/013/2013 del 24/07/2013.
- RELATORE ed organizzatore del Corso di formazione aziendale: La comunicazione infinita; la comunicazione della diagnosi oncologica; il punto di vista dell'internista.

 

PARTECIPAZIONE A CPORSI, CONGRESSI E CONVEGNI: (VD ELENCO IN CURRICULUM COMPLETO A FONDO PAGINA)

si allega cv completo:

cv-dott-ssa-bigo-patrizia-644.pdf