Neurologia

Prenota Online!!

Neurologia

Verifica Disponibilità
Neurologia

L'Istituto Es  dispone di specialisti in Neurologia.

Il Neurologo, con l'eventuale supporto alla sua attività clinica di esami strumentali, si occupa di patologie inerenti il sistema nervoso e periferico.

La visita neurologica consiste nell'anamnesi e nell'esame obiettivo. A seguito della diagnosi lo specialista potrà prescrivere una terapia farmacologica o ulteriori esami strumentali.

 

SERVIZIO DI NEUROPSICOLOGIA

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA

La valutazione neuropsicologica permette di misurare le abilità cognitive (attenzione, memoria, linguaggio, percezione, funzioni esecutive) mediante la somministrazione di test neuropsicologici di valutazione globale e di test neuropsicologici funzione-specifici.

Una visita neuropsicologica è costituita da varie fasi e include una prima parte di colloquio clinico-neuropsicologico, una seconda parte di somministrazione di test neuropsicologici, una terza parte di colloquio con il familiare accompagnatore. Vengono utilizzati strumenti psicometrici computerizzati e/o carta-matita sensibili e specifici che consentono di delineare il profilo cognitivo di un individuo adulto con lesioni cerebrali, patologie neurodegenerative, patologie psichiatriche croniche, condizioni mediche generali interferenti con il funzionamento cerebrale. 

La valutazione neuropsicologica attualmente persegue diversi scopi e si rivela indispensabile a fini diagnostici, prognostici, peritali e riabilitativi.

 

LA RIABILITAZIONE COGNITIVA

A seguito di patologie correlate all’invecchiamento, come la demenza, a incidenti vascolari, a traumi cranici, a patologie psichiatriche croniche o a malattie internistiche, alcune abilità cognitive possono apparire compromesse. Dopo un’attenta e accurata valutazione neuropsicologica che metta in rilievo eventuali deficit cognitivi è possibile effettuare cicli di riabilitazione neurocognitiva per migliorare il funzionamento cognitivo, stabilizzare i deficit cognitivi, stimolare le abilità cognitive residue per rallentare il decorso della malattia.

 La riabilitazione neurocognitiva è un processo terapeutico rivolto al soggetto con danno cerebrale, per ridurre i deficit cognitivi e comportamentali, per migliorare la sua capacità di elaborare e utilizzare le informazioni e per consentirgli un migliore funzionamento sociale e lavorativo.

 

IL SOSTEGNO AL CAREGIVER

La persona che assiste il paziente si può trovare in difficoltà a causa del peso oggettivo  ed emotivo che ricade sulla sua persona. La presa in carico di questa figura attraverso colloqui di sostegno permette una maggiore tolleranza al dolore e la possibilità di poter esprimere le proprie difficoltà e i propri vissuti.

IL PERCORSO TERAPEUTICO

La persona che avverte un calo prestazionale può rivolgersi allo specialista neurologo che con la collaborazione del neuropsicologo effettuerà la diagnosi e indicherà la terapia farmacologia e non farmacologica adeguata. Il paziente sarà così monitorato nel tempo e seguito da figure professionali che si occuperanno del benessere del paziente e dei caregiver che si occupano della sua assistenza.